Biblioteca

Photo Elysée custodisce circa 20’000 libri di fotografia, perlopiù monografie di fotografi e artisti, ma anche numerosi volumi tematici o tecnici.

Chiusura della biblioteca

La biblioteca è attualmente chiusa.

Il libro di fotografia

Il libro di fotografia è diventato un oggetto da collezione e ricerca. Unendo estetica, grafica, immagine, tipografia e testo, rappresenta una delle fonti migliori per la storia della fotografia, che permette di seguire l’evoluzione di un artista, di comprendere un periodo, di capire i generi e le tematiche all’origine della complessità e dell’interesse della fotografia.

La biblioteca di Photo Elysée contiene varie collezioni e serie, come la collezione completa delle edizioni della Guilde du Livre, una raccolta organica di libri di fotografia per bambini, un numero considerevole di libri cinesi e giapponesi, senza trascurare la collezione Plantureux, dedicata ai procedimenti e alle tecniche fotografiche del XIX secolo. Di recente la serie di pubblicazioni storiche di consultazione si è significativamente arricchita con le biblioteche di Christoph Schifferli, di Kaspar Fleischmann e di Peter Born. La nostra biblioteca conta quindi numerosi esemplari unici registrati nella rete Renouvaud, sul Cantone di Vaud e sulla Svizzera Romanda.

La nostra biblioteca possiede inoltre un patrimonio non indifferente di volumi preziosi, costituito da libri rari, fragili, di artisti, con dedica e da edizioni bibliofile accompagnate da stampe fotografiche.

Catalogo online

Renouvaud

La nostra biblioteca è indicizzata su Renouvaud, il catalogo di ricerca della rete di biblioteche universitarie del Cantone di Vaud.

Una biblioteca condivisa

La biblioteca che condivideremo con il mudac a Plateforme 10 offrirà un patrimonio senza eguali nel campo della fotografia, del design e della creazione nel suo insieme, con un catalogo in comune. Le risorse fisiche e digitali si potranno consultare sul posto. Uno spazio sarà riservato alla presentazione di piccole esposizioni documentaristiche, tematiche o monografiche.

Digitalizzazione

Photobooks Elysée

A gennaio del 2017, il progetto di biblioteca digitale supera un altro traguardo, diventando accessibile online. Su 20’000 opere di fotografia, 2000 sono state digitalizzate, pagina per pagina, e indicizzate. La piattaforma permette di consultare l’archivio, di eseguire ricerche di testo all’interno delle opere e di sfogliarle online. Applicando la logica dei big data ai libri di fotografia, Photo Elysée intende aprire nuove prospettive di ricerca e accessibilità.

Progetto di digitalizzazione 

Fedele alle sue missioni di conservazione e trasmissione, nel 2014 Photo Elysée ha lanciato un progetto fondamentale per le future generazioni: la digitalizzazione della sua biblioteca dedicata alla fotografia. Composta da 20 000 opere, la biblioteca del museo racconta la storia della fotografia attraverso edizioni inedite, libri rari e opere oggi esaurite.

Con il suo progetto di digitalizzazione, il museo intende rendere questo straordinario patrimonio accessibile al pubblico e ai team di ricerca. Grazie a uno scanner automatico, in grado di digitalizzare fino a 1500 pagine all’ora, il museo ambisce a proporre la prima biblioteca dematerializzata di libri di fotografia e affermarsi così come un polo di ricerca e di eccellenza in campo digitale.

Photo Elysée partecipa a questo progetto in associazione con il Laboratoire des humanités digitales dell’EPFL per lo sviluppo di una piattaforma di navigazione che consentirà di svolgere ricerche complete sui testi e le immagini dei libri digitalizzati.